PAESE CHE VAI, REGOLE CHE TROVI

Finalmente è arrivata la bella stagione, come di consueto da qualche anno, dal cappotto si passa direttamente ad uscire in maglietta, dovendo saltare tutti quei meravigliosi accessori da mezza stagione che chiaramente, si ha sempre voglia di comprare. Almeno così capita in Piemonte.

Con questo caldo però, è giusto cominciare a pensare alle vacanze, ma dove andare? Oltre a seguire il prezzo, credo sia necessario anche capire in quale Paese, avrete meno il rischio di rimanere imprigionati. La FCO (Affari Esteri inglesi) ha deciso quindi di evidenziare le regole più sorprendenti e sconosciute che potreste dover seguire all’estero. Perciò, ecco qui le regole più curiose che bisogna conoscere e rispettare in alcuni paesi per non sporcarsi la fedina penale in vacanza, o prolungare il soggiorno di qualche anno…

emiratiarabi

 

EMIRATI ARABI:

meglio non giurare o compiere gesti maleducati, anche on line. In quanto considerati atti osceni potreste andare in prigione o venire deportati. Una regola che dovrebbe essere applicata in tutto il mondo a parer mio. 

 

thailandia

THAILANDIA:

fumatori di svaporelle, restate a casa o cambiate meta! Non sono ammessi vaporizzatori, sigarette elettroniche comprese. Non solo potrebbero confiscarvele una volta arrivati, ma vi potrebbero condannare per i successivi 10 anni.

 

GRECIA: se vi siete appena fidanzati e non vedete l’ora di passare del tempo da soli, meglio non passare da qui. Non sono ammessi comportamenti indecenti e io direi di applicare la stessa regola al Parco del Valentino, ma soprattutto è vietato fare mooning, ovvero il Bart Simpson della situazione, mostrando le natiche in pubblico.

gracia

 

SRI LANKA: se vi siete tatuati un Budda in un posto visibile, meglio aspettare che la tecnologia al laser per cancellare i tatuaggi migliori. Inoltre, viene condannato o multato anche il poser nella famosa foto in piedi davanti al Budda!

sri lanka

medicine-1

GIAPPONE:

ci andrò solo con la mia immaginazione purtroppo, insieme a voi ipocondriaci o, voi che non partite senza beauty dei medicinali premurosamente riposto nel bagaglio in stiva. No ai medicinali contententi codeina o spruzzini per liberare il naso!

caraibi

CARAIBI:

non so per quale motivo, ma se siete fan del camouflage, meglio non spingersi così lontano.  Le isole paradisiache dicono NO all’abbigliamento mimetico, e forse lo dico anch’io!

 

 

 

 

 

UCRAINA: un altro paese che, forse, non vedrò a breve è questo. E’ severamente vietato fumare e bere alcolici in luoghi pubblici. E poi si chiedono perchè non sia meta turistica…

ucraina

Quindi, dove passerete le vostre vacanze?

Novella Ferrandino

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: